Raccontaci chi siete

Wonder Ride, nasce nel 2015 dalla passione per la bicicletta di Sara e Alberica con l’obiettivo di invogliare un numero sempre maggiore di persone a riscoprire la città e il territorio su due ruote. Pedalando con noi scoprono come sia veloce muoversi in città e a meravigliarsi della bellezza della propria città. Abbiamo mappato i quartieri ed abbiamo creato dei tour tematici. Proponiamo escursioni in bicicletta e chiediamo alle persone di provare ad essere esploratori e cogliere dettagli: il nostro non è mai un tour guidato, ma una escursione condivisa, dove riscoprono storie ed aneddoti.

Raccontaci cosa fate per la Ciclabilità di Milano

Organizziamo ogni anno circa 40 esplorazioni “urban”, 20 pedalate di cicloturismo in Lombardia. Inoltre grazie alla partnership con hug milano dall’anno scorso abbiamo organizzato oltre 30 serate dedicate alla bici, alla ciclomeccanica e al cicloturismo. Siamo fiere di aver visto persone uscire con noi le prime volte con bici usate e mal funzionanti e poi vederle tornare con nuove bici adatte ad esplorazioni sempre più lunghe fino al cicloviaggio. Pedalare conquista i cuori!

Raccontaci perchè lo fate

Milano non può vivere ferma negli anni 70/80, quando il boom dell’auto ha invaso le nostre strade. Milano è una città perfetta per la bicicletta, piana e facile da percorrere grazie alle sue circonvallazioni. Se in molti iniziassero ad andare in bici, il traffico si ridurrebbe, l’aria sarebbe più pulita, lo stress più basso, la bicicletta è il futuro delle città europee, lo dimostra Copenhagen. Milano deve essere modello del cambiamento puntando sulle persone e la qualità di vita. In questo senso il nostro è un progetto di best practise, il buon esempio che porta al cambiamento!

Cosa fareste in più o meglio con il premio?

Milano si fa in 4: è un progetto che mette insieme le realtà che a Milano già pedalano, i gruppi informali, le associazioni e tutti i cittadini che hanno voglia di condividere la loro “tot 10” dei luoghi più amati e delle storie di quartiere che saranno felici di raccontare. Vorremmo lavorare su 4 aree della città: N-O, N-E, S-E, S-O, creando dei tavoli di progettazione attivi attraverso momenti d’ incontro, ma anche di esplorazione in bici. Le mappe della Milano che si fa in 4 sono uno strumento prezioso per chi a Milano si trasferisce per lavoro, per gli amici che vengono a trovarci, per i turisti, ma anche una scusa per non dimenticarci le cose belle che rendono questa città unica. Questo lavoro di mappatura, in parte già iniziato, attraverso l’investimento di un budget potrà diventare mappa fisica, accessibile da tutti, scaricabile dal nostro sito e stampabile per quelli che vorranno provare da soli a seguire il percorso e magari giocare ad aggiungere nuovi punti di interesse!

Come ci dimostrerete tra un anno quello che siete riusciti a fare?

Tutta la attività di esplorazione sarà documentata sui social attraverso foto e video. Le mappe che saranno editate e disponibili per essere scaricate sul nostro sito (www.wonderride.it) saranno il risultato del lavoro fatto. Inoltre il nostro obiettivo è quello di coinvolgere durante il processo di progettazione ed esplorazione quante più persone possibili, lasciando a loro in eredità lo spirito del ciclista esploratore che ci contraddistingue, portandoli a percorrere i tracciati disegnati e quindi dando a tutti la possibilità di vivere i quartieri in libertà in sella alle loro biciclette!